Programma

L’obiettivo del corso non è soltanto quello di istruire e formare,
ma anche motivare e ispirare. Proprio per questo tutti i temi trattati
durante il corso sono accompagnati da sessioni pratiche
in cui si ha l’occasione di applicare immediatamente le tecniche
e le soluzioni descritte nelle lezioni teoriche per fissare meglio i concetti.

01. Introduzione al Master Advanced Archviz 2020

  • Istruzioni per l’uso: come ottenere il massimo dal Master Advanced Archviz
  • Presentazione degli insegnanti e panoramica sull’organizzazione della didattica
  • Conventional VS Unconventional: il racconto degli ex-corsisti autori dei progetti premiati dalla giuria
  • Emozionare attraverso un’immagine: cos’è lo Storytelling e come usarlo per conquistare il pubblico
  • Da Alex Roman a Cornelius Dämmrich: 100 artisti del passato e del presente da cui trarre ispirazione

02. Le basi della modellazione 3D con Cinema 4D

La modellazione è un mondo vastissimo, ma i princìpi di base degli artisti 3D più popolari sono gli stessi che usano i principianti. Tutto sta nell’allenarsi ad adottare uno stile pulito, ed evitare gli errori più comuni. In 6 giornate di lezione (circa 50 ore) scoprirai come ottenere modelli leggeri e ricchi di dettagli con Cinema 4D

Introduzione

  • Warm up: conoscere l’interfaccia, personalizzarla e ripristinarla quando necessario
  • Filosofia di utilizzo e impostazione delle preferenze, unità di misura, opzioni di import/export
  • Personalizzare lo stile della viewport: Gouraud shading VS Fil di ferro
    OpenGL: che cos’è e come usarlo per fluidificare il lavoro
  • Primi passi nello spazio tridimensionale: come navigare nello spazio 3D senza impazzire
  • Potenzialità delle primitive parametriche: cosa sono e come usarle nella modellazione base
  • Fare ordine nel progetto attraverso i gruppi: l’uso intelligente del sistema “Genitore-figlio”
  • Comandi principali: come spostare, scalare e/o ruotare un oggetto 3D
  • Spostamenti liberi VS controllo numerico: pro e contro delle due filosofie di lavoro
  • La “Quantizzazione” degli spostamenti e l’uso del sistema di SNAP: la precisione su Cinema 4D esiste!

Le basi della Modellazione

  • Assemblare primitive 3D e sfruttare le loro potenzialità per creare oggetti di design più articolati
  • Booleane: creare forme complesse attraverso la composizione di forme semplici
  • Pro e contro dell’uso delle Booleane
  • Usi pratici della Booleana in architettura e design
  • L’uso dei Deformatori: come ottenere forme complesse in maniera flessibile e reversibile
  • Scorciatoie da tastiera e altri metodi per diventare più veloci nel lavoro

03. Modellazione 3D avanzata

Importazione di modelli 3D da altri software

  • Scala, posizione nella viewport, gestione dei livelli e dei materiali residui e altri problemi frequenti nella gestione dei modelli importati (e come risolverli)
  • La smussatura dei bordi “non distruttiva” e i benefici in fase di render
  • Centrare gli assi in due mosse: la gestione dei baricentri su Cinema 4D
  • Come ritrovare oggetti 3D smarriti nella viewport

Modellazione NURBS

  • Come disegnare SPLINE ortogonali e con misure: la precisione su Cinema 4D esiste (parte 2)!
  • Impostazione di un disegno di riferimento nelle viewport di lavoro
  • La gestione delle curve (regolari e libere) con la smussatura dei punti e l’interpolazione morbida
  • Generare modanature ed estrusioni semplici con Estrusione
  • Modellare oggetti torniti con Rotazione
  • Creare superfici a curvatura complessa con Loft
  • Realizzare cornici ed estrusioni lungo un binario con Sweep
  • Colonne tortili e curvature: l’uso dei deformatori negli elementi classici

Modellazione poligonale

  • L’esplosione degli oggetti e la modifica dei punti/bordi/poligoni
  • Creare nuovi poligoni e correggere le anomalie degli oggetti importati con la Penna Poligono
  • Controllo e gestione delle Normali (soprattutto nei modelli importati)
  • Comandi principali per la modellazione poligonale: Estrudi ed Estrudi Internamente
  • Tagliare superfici (liberamente, lungo un piano, con più piani e/o in parti uguali)
  • Scalare e ruotare i poligoni globalmente e localmente
  • Modellare con misure e SNAP: la precisione su Cinema 4D esiste (parte 3)!
  • Tutte le tecniche per modellare un appartamento a partire da disegni 2D
  • Bucature, porte, finestre e infissi (semplici e complessi): come riprodurli e modificarli in modo semplice

Modellazione organica

  • Lowpoly VS Highpoly: princìpi di base della modellazione organica
  • La gestione del Phong per lo smooth virtuale delle superfici curve
  • La Superficie di Suddivisione e il suo uso nella modellazione di forme organiche
  • Come controllare la SDS nella modellazione di vasi organici e sedie fluide
  • Come convertire una geometria 3D in una struttura reticolare con un clic con la Schiera Atomo
  • Come simulare le collisioni tra corpi rigidi con Cinema 4D
  • Modellare una scala a chiocciola in 3 mosse con MoGraph
  • Come ottenere e una rampa elicoidale in pochi clic
  • Modellare la forma base di divani e poltrone
  • Creare pieghe e irregolarità sulle superfici con lo Sculpting
  • Cuscini e cuciture (semplici e complesse): come ottenere il massimo livello di realismo in pochi passi
  • Impunture: simulare il filo della cucitura con MoGraph
  • Timbri e stencil per uno sculpting perfetto: dove trovarli e come usarli
  • Capitoné e bottoni: come modellarli alla perfezione partendo da forme solide
  • EXTRA: La poltrona NEMO by Fabio Novembre e i fondamenti di modellazione di un volto umano in 4 step

Modellare con la tecnica “point-to-point”

  • Come modellare volute, foglie, fiori e altre decorazioni
  • L’uso della Superficie di Suddivisione (HyperNURBS) nella modellazione P2P
  • Il deformatore FFD e gli usi nella modellazione avanzata

04. Modellare tessuti con Marvelous Designer

  • Introduzione e panoramica sulle funzionalità di Marvelous Designer
  • Primo avvio, personalizzazione delle preferenze, interfaccia, navigazione nello spazio 3D
  • Importare un oggetto 3D modellato con Cinema 4D nello spazio di lavoro di Marvelous Designer
  • Comandi principali: creare, spostare, scalare e ruotare i pezzi di tessuto
  • Come ammorbidire i tessuti in modo naturale
  • Simulazioni semplici e complesse: caduta del tessuto, pressione, Pin e collisione con oggetti rigidi
  • Modellare una tovaglia adagiata su un tavolo e un asciugamano appeso a un supporto
  • Avvolgere un lenzuolo attorno ad un materasso
  • Modellare le pieghe di un tappeto o di un lenzuolo
  • Modellare asciugamani piegati e arrotolati
  • Modellare un tappeto complesso con pieghe e cuciture
  • Modellare un cuscino e un puff imbottiti
  • Creare e gestire l’aspetto delle cuciture sugli oggetti
  • Modellare una trapunta imbottita adagiata su un letto
  • Disordinare manualmente la geometria dei tessuti per renderli più naturali e realistici

05. Fotografia e Luce (parte 1 di 3)

L’argomento più gettonato nei forum e nei tutorial, in tutti i nostri corsi viene trattato in modo semplice ed esaustivo, con tanti esempi ed esercizi pratici capaci di chiarire ogni dubbio sulla luce e sul suo comportamento nella realtà (e nel mondo del render con V-Ray e Corona).

Luce naturale

  • Princìpi base nell’illuminazione di un esterno: analisi e riproduzione di un riferimento fotografico
  • Il potere della luce naturale: come ottenere il massimo dal sole e dal cielo
  • Manipolare le ombre del sole: morbidezza, densità, colore e i loro effetti sulla percezione dell’immagine
  • L’uso delle HDRi nell’illuminazione di un rendering esterno
  • Come gestire il bilanciamento del bianco alla luce del sole

Luce serale e notturna

  • Cieli notturni e serali: come ottenere il massimo da un’immagine HDR
  • IES, Area light, materiali luminescenti: come usarli per riprodurre l’illuminazione artificiale in un rendering esterno
  • Come gestire contrasto e bilanciamento del bianco in un’immagine serale

Approfondimenti

  • Obiettivi decentrabili: cosa sono e come usarli per migliorare le inquadrature esterne
  • Suggerimenti pratici per il posizionamento delle telecamere in un progetto esterno
  • Luce volumetriche, foschia e prospettiva aerea: l’uso della Z-depth
  • Errori comuni nella produzione di rendering esterni

06. Fotografia e luce (parte 2 di 3)

Applicando i princìpi essenziali di fotografia riuscirai a controllare la luce in modo modo più consapevole e ottenere l’equilibrio giusto tra luce e ombra, evitando gli eccessi tipici degli amatori e dei principianti.

Luce naturale nei rendering interni

  • Princìpi base nell’illuminazione di un interno
  • Cos’è l’Esposizione: come controllare luce dell’immagine senza diventare matti
  • I segreti dell’esposizione perfetta: le bruciature delle finestre e le fotografie impossibili
  • Cosa sono le Area Lights e come usarle nel modo giusto nell’illuminazione di un interno

Luce serale nei rendering interni

  • Illuminare un interno in versione serale con Area Lights, IES e materiali luminescenti
  • Come gestire l’esposizione in un rendering interno serale

Approfondimenti

  • Come migliorare le inquadrature in ambienti piccoli attraverso i “Piani di clipping”
  • Potenza dell’inquadratura: suggerimenti pratici per la ricerca delle inquadrature migliori
  • La lunghezza focale e la percezione della prospettiva
  • Esercizi pratici nell’illuminazione di un interno

07. Fotografia e luce (parte 3 di 3)

Illuminazione still-life

  • Come creare un’immagine da catalogo: princìpi di base nella produzione di rendering “still-life”
  • La struttura di un set fotografico virtuale e le analogie con la fotografia reale
  • Questione di atmosfera: l’interpretazione del soggetto e il linguaggio della luce
  • La caccia al chiaroscuro perfetto: casi studio d’autore nei settori architettura e design
  • Ottenere il massimo dalle Area Lights: parametri base e avanzati
  • Come usare la messa a fuoco di V-Ray per migliorare il realismo

08. Materiali e texturing

Nozioni di base

  • Creazione, gestione, modifica, applicazione del materiali agli oggetti
  • Come creare la propria libreria di materiali
  • Texture fotografiche VS Texture procedurali: cosa scegliere e come ottenere il massimo del realismo
  • Gli strumenti di Cinema 4D per il disegno delle Texture procedurali
  • Come modificare tonalità/saturazione/luminosità/contrasto di una texture con il “Filtro” interno di Cinema 4D
  • Mixare più texture all’interno di un materiale
  • Mixare due materiali diversi su un oggetto con la funzione Mix Texture
  • La proiezione delle texture: posizionamento, scala e rotazione delle texture sul modello
  • L’effetto dei materiali e dei colori sull’esposizione del render

Nozioni avanzate

  • L’approccio migliore per replicare riflessioni realistiche
  • Riflessioni lucide VS opache: il Glossiness e le mappe di riflessione
  • Materiali per l’architettura: approfondimenti sui casi più frequenti
  • Simulare una superficie ruvida con il Bump
  • Differenze tra Bump e Displacement e usi pratici in architettura e design
  • Come trasformare un qualsiasi oggetto in una luce con i materiali luminescenti
  • Riflessioni avanzate: riprodurre serigrafie su vetri e metalli
  • Il vetro in architettura e design: parametri base ed effetti speciali
  • La “traslucenza”: come ottenere effetti realistici su tende, carta e altri materiali frequenti nei render di architettura
  • L’arte di replicare gli effetti delle immagini di riferimento
  • Dove trovare le giuste fonti di ispirazione per la fase di texturing

Materiali speciali e approfondimenti

  • Riprodurre erba e tappeti
  • Creare una pelliccia e spazzolarla a mano con gli strumenti di Cinema 4D
  • Unwrap di un modello 3D e texturing avanzato: generare mappe UVW con Bodypaint e Photoshop

09. Storytelling, Composizione, Styling e Teoria del colore

Composizione dell’immagine

Studiando la composizione dell’immagine imparerai l’arte di posizionare gli oggetti nel tuo quadro visivo con intelligenza in modo tale che il tuo pubblico percepisca piacevoli le proporzioni e le distanze tra i vari elementi in scena.

Storytelling

Rendere un’immagine più emozionante non è mai facile perché non si tratta di un’operazione meccanica. Conoscendo lo storytelling scoprirai come sviluppare i tuoi rendering con un intento narrativo e ottenere risultati stupefacenti sul tuo pubblico.

Teoria del colore

Le emozioni che proviamo quando guardiamo un’immagine dipendono in gran parte dai colori che contiene, che il cervello può tradurre in sensazioni e sentimenti molto diversi tra loro. Conoscere le corrispondenze tra la ruota del colore e la ruota delle emozioni ti aiuterà a migliorare le tue immagini.

Styling e Interior design

L’interior design è una disciplina sofisticata e complessa, fatta di cultura, talento, passione, esperienza, gusto e non può essere improvvisata. Se vuoi creare immagini meravigliose per aumentare il potenziale commerciale del tuo portfolio allora non puoi fare a meno di conoscerne i princìpi di base.

10. COMPOSITING E POST-PRODUZIONE

Tecniche di post-produzione base e avanzata

  • Dal render base all’immagine ad alto impatto visivo: le potenzialità della post-produzione e la filosofia “non distruttiva”
  • Livelli di regolazione, filtri avanzati e maschere: potenziare l’impatto del render in maniera flessibile
  • Sfruttare i canali colore per scontornare alla perfezione anche le immagini più complicate
  • Inserire un prato in post-produzione: le regole fondamentali per evitare gli errori di prospettiva
  • Cross processing, aberrazione cromatica, bagliore diffuso e altre tecniche per incrementare l’espressività dell’immagine
  • Luci volumetriche, lens flare, light wrap e altri effetti di luce
  • Dove trovare le risorse gratuite per la post-produzione avanzata (cutout people, vegetazione e altre risorse)

Multipass

  • Separare gli effetti visivi del render (riflessione, ombre, GI, luci, trasparenze) e ricomporli in post-produzione
  • Creare canali alpha di oggetti e materiali e come usarli in post-produzione
  • La Z-depth: effetti di foschia ambientale e profondità di campo

Il Foto-inserimento

  • Comprendere la prospettiva: orizzonte, profondità, altezza del punto di vista
  • Suggerimenti pratici per allineare la prospettiva del 3D con quella della foto in 3 mosse e senza impazzire
  • Come imitare le condizioni di illuminazione di una foto
  • Foto sferiche: a cosa servono e come scattarle con l’App “Google Street view”
  • L’inserimento di un oggetto 3D in una foto

11. DALLA PASSIONE ALLA PROFESSIONE

Come scrivere un preventivo

  • Deadline, budget dedicato, hardware a disposizione: benvenuti nel mondo del lavoro
  • Metodi di valutazione della fattibilità di un progetto
  • Il costo del lavoro: le variabili che influiscono sulla stesura del preventivo
    Preventivi, contratti ed etica professionale

Strategie di promozione online

  • Best practice nella costruzione del proprio portfolio con STARFLYT.com
  • Casi studio d’autore: il portfolio dei grandi artisti del 3D
  • Sfruttare i social network per trovare nuovi clienti
  • Risorse online: dove trovare texture, modelli 3D, tutorial, plugin, ispirazione e altre risorse utili nel proprio lavoro

12. Workshop Finale (4 settimane)

Dal 16 novembre al 18 dicembre

Nel workshop finale di 4 settimane ogni Corsista sarà libero di scegliere il tema del suo progetto finale, in autonomia o con l’aiuto dei docenti, e decidere se produrre immagini con soggetti convenzionali (architetture esistenti, progetti d’arredo, oggetti di design…) o in alternativa usare gli strumenti e le nozioni acquisite per spingersi nel sentiero del non convenzionale, creando scenari architettonici originali in cui dare vita a storie surreali e fantastiche frutto della propria immaginazione.

Al termine del workshop, nei giorni 17 e 18 dicembre, ogni corsista presenterà il frutto del proprio lavoro raccontandone il ciclo di vita e i retroscena, e i voti di una giuria per metà interna e per metà esterna determineranno la classifica finale da cui vengono estratti i vincitori dei premi, tra cui una collaborazione retribuita di un anno con il nostro team di lavoro.

Contattaci

Stai pensando di frequentare il Master ma sei indeciso, o hai qualche domanda da farci, o qualche dubbio di qualsiasi genere, consulta le nostre FAQ o scrivici senza esitare!

Rispondiamo sempre, subito e con chiarezza a tutte le domande di qualsiasi tipo, riguardo a temi del programma, risorse fornite durante il corso, software utilizzati, supporto dopo la fine delle lezioni, organizzazione della didattica, orari, location, pagamenti, attestati, etc.

Il nostro obiettivo è sciogliere con trasparenza tutti i dubbi che possono sorgere spontaneamente prima di uninvestimento importante come questo.

info@angeloferretti.com

Da oggi la nostra formazione è disponibile in lezioni online individuali o a piccoli gruppi!

clicca qui per saperne di più

Da oggi la nostra formazione è disponibile in lezioni online individuali o a piccoli gruppi!

Tutta la nostra squadra è disponibile per lezioni online individuali o a piccoli gruppi, anche personalizzate sulla base delle tue necessità. Le lezioni si svolgono tramite videochiamata e condivisione schermo, in cui potrai imparare (comodamente e da casa tua) tutto ciò che normalmente illustriamo durante i nostri corsi dal vivo.

Cinema 4D • Corona • V-Ray

Photoshop • Marvelous Designer • After Effects

scopri di più sulle lezioni online